FAQ

FAQ sta per Frequent Asked Question ovvero domande frequenti da parte degli utenti. Qui trovi una lista delle domande con le risposte più frequenti che potrebbero interessarti.

Il DPI è un sinonimo di punti per pollice e indica quanti punti di inchiostro (o toner) vengono depositati all'interno di un pollice quadrato di area stampabile. Un elevato numero di DPI indica una maggiore resa grafica.

Dal punto di vista tecnico le cartucce inkjet si dividono in due categorie:

  • Con testina
  • Senza testina

Le prime sono cartucce monoblocco in quanto oltre ad avere il serbatoio d'inchiostro sono dotate di testina incorporata. Mentre quelle senza testina sono dei serbatoi d'inchiostro, in questo caso la testina di stampa è fissa nella stampante.

Il/i caratteri finale/i della stampante indicano particolari funzionalità:

  • D = Stampa fronte-retro
  • N = Connessione di rete
  • DN = Stampa fronte - retro e connessione di rete
  • C, CL CLX = Identifica la stampa a colori
  • MFP = Multi-funzione (stampante, fax, scanner, fotocopiatrice)
  • F,FN = Multi-funzione, serie utilizzata solitamente sulle stampanti Samsung
  • = Connettività Wireless
  • FW = Multi-funzione Wireless

Queste sono le principali sigle riportate sulle stampanti.

Per scegliere la miglior stampante per le tue esigenze devi tenere conto delle seguenti caratteristiche:

  • Numero di copie: Bisogna avere ben chiaro il numero di copie che si intende stampare mensilmente;
  • Risoluzione: In genere una stampante con una risoluzione superiore ai 1440 DPI è considerato un buon prodotto. Nel caso si desideri stampare foto e brochure di alta qualità bisogna prendere in considerazione delle stampanti con una risoluzione maggiore.
  • Costo di gestione: Prima dell'acquisto andrebbero calcolati i costi di gestione che vanno in base al costo delle cartucce, numero di colori da sostituire e se presente il costo di sostituzione del tamburo (per stampanti laser).
  • Velocità: Se devi stampare un grosso quantitativo di fogli sarebbe bene considerare questo parametro. Fare riferimento alla voce PPM (Pagine per minuto) nella scheda tecnica.
  • Formato fogli: Considerare quali e quanti formati devi stampare (es: A3, A5, etc...) in commercio sono disponibili prodotti che possono supportare molteplici formati.
  • Post-script: Non tutte le stampanti supportano questa funzione. Perciò se sei interessato farai bene  a prestare attenzione che tale caratteristica sia riportata nella scheda tecnica.
  • Interfaccia di rete: Se vuoi condividere la stampante fra più dispositivi avrai bisogno che la stampante sia provvista almeno di una porta di rete ethernet 10/100 oppure il supporto per reti Wifi.

Fare la scelta giusta è una decisone cruciale per evitare di compromettere il proprio business. Le stampanti laser e inkjet sono diverse tra loro in termini di costi, velocità e qualità di stampa. È doveroso però puntualizzare sul fatto che non esiste in assoluto la stampante migliore poiché è situazionale. Detto questo consigliamo l'acquisto di stampanti laser e sconsigliamo l'acquisto delle stampanti inkjet con cartucce monoblocco.

  • Stampante Laser
    • Costo iniziale superiore
    • Ottima velocità di stampa
    • Poco indicata per chi stampa poco
  • Stampante Inkjet
    • Costo iniziale inferiore
    • Supporto per varie tipologie di carte (es:fotografiche)
    • Non adatta a grossi volumi di stampa
    • Potrebbero presentarsi problemi se non utilizzata frequentemente

Non abbiamo una marca specifica di riferimento, per l'acquisto di una stampante inkjet noi consigliamo l'acquisto di versioni con testina fissa come la maggior parte delle EPSON o CANON.

Torna su